Sei qui
Home > rFactor 2 > rFactor 2 diventa partner di Luminis! Tante novità in arrivo sul simulatore

rFactor 2 diventa partner di Luminis! Tante novità in arrivo sul simulatore

rFactor 2 diventa partner di Luminis! Questa è una notizia che nel giro di pochi giorni riceveranno tutti gli appassionati di simracing in generale, soprattutto quelli che giocano al simulatore della Image Space Incorporated.

rFactor 2 diventa partner di Luminis
rFactor 2 diventa partner di Luminis

La notizia bomba della partnership strategica con il gruppo software olandese Luminis arriva durante il Sim Racing Expo, dove la ISI insieme alla nuova arrivata hanno svelato tante novità che arriveranno in futuro su rFactor 2. La nuova alleanza è stata creata per aiutare ad aumentare lo sviluppo in rFactor 2.

Segno che la ISI si trova al corto di risorse? Può essere, perchè fin dal 2009, rFactor 2 ha cercato di continuare quello che il suo predecessore aveva iniziato in maniera eccellente. Inizialmente, il progetto rFactor 2 sembrava molto promettente, ma nel giro di poco tempo è stato criticato per il suo lento ciclo di sviluppo. Giustamente, i fan accaniti del titolo potrebbero dichiarare il contrario, ma è sotto gli occhi di tutti che la maggioranza della comunità non sembra più abbracciare rFactor 2 come una volta.

Questo è un vero peccato perché rF2 ha un potenziale enorme ed è stato da sempre considerato uno dei migliori simulatori di guida. E’ dotato di un netcode stabile, una fisica molto realistica, un buon Force Feedback, supporto alla parte modding e meteo dinamico con ciclo giorno/notte. Allora direte voi, cos’è che non va se il gioco possiede tutte queste funzionalità che gli altri simulatori non hanno? La risposta è semplice: i contenuti.

Mentre rFactor 2 fa affidamento sulla distribuzione di contenuti di terze parti, cosa che personalmente non amo, i concorrenti di altre piattaforme simili, come iRacing, Assetto Corsa e RaceRoom, hanno dimostrato il loro potenziale nel portare nuovi contenuti originali per i loro prodotti, con licenze ufficiali e nella stragrande maggioranza con dati tecnici e telemetria alla mano ricevute direttamente dai team o case automobilistiche. Immagine Space Incorporated, invece, sotto questo aspetto sembra essere morta e sembra non essere in grado di garantire il futuro di rFactor 2. E’ giusto ricordare che il team di sviluppo della ISI è molto ristretto, ma nonostante ciò sicuramente si poteva fare molto di più! Se confrontiamo nell’ultimo periodo quello che ha fatto la Kunos Simulazioni rispetto a quello che ha fatto la Image Space Incorporated, quest’ultima viene sverniciata 🙂

Ma dopo l’annuncio della partnership con la Luminis, le cose potrebbero cambiare! La partnership sarà portata in una nuova società denominata Studio397. Tale studio ha srotolato alcune tabelle di marcia e nei loro piani ci sarebbe il progetto di implementare in rFactor 2 un motore grafico basato sulle nuove DX11, incluso il supporto alla realtà virtuale! Inoltre, il nuovo studio andrà a rinnovare l’interfaccia utente e cercherà di aumentare la frequenza di nuove release di macchine e piste. Ultimo ma non meno importante, Studio397 cercherà di reclutare nuovi partner strategici per garantire lo sviluppo a lungo termine della piattaforma. Questa è senza dubbio una notizia eccitante e potrebbe essere proprio quello che serve a rFactor 2 per tornare sui suoi binari.

Studio397 avrà la sua sede a Apeldoorn, Paesi Bassi, e opererà sotto la guida di Marcel Offermans che è il direttore di Luminis Technologies. Auguriamo a Studio397 tutto il meglio possibile con la loro nuova avventura. 😉

Dario
Dario De Vita, 25 anni, appassionato di simracing e dei simulatori di guida come Assetto Corsa, iRacing, rFactor e Raceroom.

One thought on “rFactor 2 diventa partner di Luminis! Tante novità in arrivo sul simulatore

  1. Che a Rf2 manchino i contenuti è abbastanza discutibile , magari non ci sono i “soliti” contenuti, inteso come le classiche (un bene che ci siamo) Ferrari Bmw Lamborghini etc. . Rf2 ha altre macchine , magari non molte , ma ricordiamoci che se ISI non implementava la Nismo molte persone neanche sapevano della sua esistenza. Contrariamente a te , io invece sono mooolto favorevole al modding da parte di terzi ,sopratutto per quanto riguarda le piste , perché è grazie a questo che abbiamo potuto conoscere tracciati come il Seebring , Adelaide (solo per citarne un paio) e un sacco di belle piste cittadine Americane e non. Diversamente avremmo solo le solite 10-20 piste (belle per carità) inflazionate che hanno un po tutti.
    Se poi una mod è fatta male ,ha sempre avuto vita breve .
    MI auguro comunque che questa “partnership” porti delle migliorie al gioco , anche se ho dei dubbi : RF2 è bello perché è ISI ,ed è anche vero che il comparto grafico è un po la sua spina nel fianco , ma per gli appassionati di simulazione ( non di giochi di guida) è l’ultimo dei problemi.

Lascia un commento

Top