Home / Novità e approfondimenti / Assetto Corsa 2 e gli auguri della Kunos Simulazioni per il 2018
Assetto Corsa 2

Assetto Corsa 2 e gli auguri della Kunos Simulazioni per il 2018

Sembra che siano passati solo pochi mesi dalla nascita di Assetto Corsa, ma in realtà sono trascorsi quasi 5 anni da quando il simulatore di guida targato Kunos Simulazioni è sbarcato per la prima volta sulla piattaforma Steam. Fin dall’inizio, Assetto Corsa ha dimostrato subito di avere le carte in regola per poter diventare il punto di riferimento nel suo campo, quello della simulazione pura, e possiamo dire che c’è riuscito alla grande, soprattutto in termini numerici e di vendite. Il tempo passa e nonostante ancora oggi si tratta indubbiamente di uno dei simulatori più realistici e apprezzati dalla comunità, è giunto il momento di pensare al futuro ed è ciò che attualmente la Kunos sta facendo. Lo hanno comunicato tramite il loro classico annuncio di fine anno, il quale questa volta non va a rivelare una nuova licenza, ma va ad annunciare quello che nel corso degli ultimi mesi i più attenti avevano già capito, Assetto Corsa 2.

Assetto Corsa 2 si farà!

Nel corso del 2017, diversi avvenimenti hanno fatto pensare che con ogni probabilità ci sarebbe stato un seguito di Assetto Corsa, l’acquisizione della Kunos da parte di Digital Bros prima fra tutte. L’annuncio di Assetto Corsa 2 però è avvenuto prima del previsto, personalmente me l’aspettavo a fine 2018 🙂

Ma quali saranno le novità del prossimo capitolo? Beh, è ancora molto presto per dirlo. Quello che possiamo dare per certo è che gli sviluppatori aggiungeranno alla simulazione di guida la pioggia e il ciclo notte-giorno. Ovviamente, o almeno lo spero, ci saranno delle forti ottimizzazioni su tutti quegli aspetti che non hanno ricevuto attenzione nel primo capitolo, a partire dal sistema di danni, passando per il multiplayer fino ad arrivare alla modalità carriera (anche se quest’ultima non me ne può fregare di meno 😀 ). I requisiti per far si che Assetto Corsa 2 continui a restare il simulatore preferito dalla maggior parte dei simdrivers ci sono tutti, ma questa volta gli errori non saranno accettati perchè sono sicuro che la concorrenza non rimarrà con le mani in mano.

Di seguito, un estratto del comunicato di fine anno:

Il 2017 è stato per noi un anno molto importante per definire la nuova base nella tecnologia che useremo in futuro. Ancora oggi, continuate a chiederci nuovi contenuti e funzionalità, e questo per noi significa molto, perché dimostra che desiderate che la KUNOS faccia parte del vostro tempo, della vostra passione per l’automobilismo e le corse. Più di ogni cosa desideriamo continuare a soddisfare le vostre aspettative: ma per farlo, e garantirvi ciò che la nostra attuale tecnologia non è in grado di gestire, è tempo di guardare oltre, e quest’anno abbiamo iniziato a farlo. Quando è arrivato, Assetto Corsa si è rivelato essere qualcosa di completamente nuovo, e diverso, da quanto si era visto fino a quel momento. Stiamo lavorando duramente per darvi di nuovo questa bellissima sensazione.

About Dario

Dario De Vita, 26 anni, appassionato di simracing e tutto quello che riguarda il mondo dell'automobile in generale. Utilizzo i simulatori di guida fin dalla più tenera età, iniziando con GP4, passando per il primo rFactor per arrivare all'ultimo uscito Assetto Corsa, con il quale ogni anno partecipo ai più importanti campionati nazionali, anche internazionali, organizzati da portali esterni, ottenendo spesso dei buoni risultati. Sempre informato sulle ultime novità del mondo simracing. Scrivo articoli di approfondimento su diversi simulatori di guida cercando sempre di essere obbiettivo e mai di parte.

Check Also

scommesse sportive

Le scommesse sportive si potranno piazzare nel simracing?

Oggi gli eSport (ovvero gli sport cosiddetti “elettronici”, o virtuali) sono diventati estremamente popolari grazie …