Sei qui
Home > Raceroom Racing Experience > Anteprima di Raceroom per il 2017: nuovi contenuti e molto altro

Anteprima di Raceroom per il 2017: nuovi contenuti e molto altro

Anteprima di Raceroom

Oltre alla Kunos Simulazioni, anche la Sector3 Studios ha voluto rilasciare un’anteprima di Raceroom per il 2017. Per questo simulatore bollano in pentola parecchie novità, andiamo a scoprirle!

Il team di sviluppo è al lavoro su un adeguato supporto VR e su un nuovo sistema di regolamenti. Possiamo anche aspettarci caratteristiche come i pitstop manuali, i classici miglioramenti all’intelligenza artificiale, diverse mescole di pneumatici e un insieme di aggiornamenti riguardo alla fisica. Inoltre, la modalità multiplayer di Raceroom sarà ampliata con una classifica dei giocatori, un sistema di licenze e gare in programma nei campionati ufficiali online. Insomma, un qualcosa che stravolgerà completamente il gioco.

Dal punto di vista dei contenuti, possiamo aspettarci la BMW M6 GT3, la Indycar americana, la WTCC Volvo S60 Polestar TC1, la McLaren 650S GT3 e una monoposto che assomiglia molto alle moderne Formula 1.

Anteprima di Raceroom

Dario
Dario De Vita, 25 anni, appassionato di simracing e dei simulatori di guida come Assetto Corsa, iRacing, rFactor e Raceroom.
  • Roberto

    Ciao Dario,
    gran bel simulatore questo dei SimBin/Sector 3 Studios! Molto ben fatto il comparto video e la giocabilità del simulatore, sebbene il suo punto di forza risieda nel sonoro, che risulta essere davvero insuperabile da parte della concorrenza! Peccato solo per alcune cose che mi auguro mettano a posto man mano! Per esempio l’annoso problema dell’intelligenza artificiale! Un circuito nello specifico ha un grave problema di A.I…sto parlando del Nordschleife! Impossibile fare un giro pulito…le altre auto che sopraggiungono da dietro, arrivano come proiettili impazziti e ti spingono inesorabilmente fuori tracciato. Ho provato con diversi settaggi dell’A.I ma il risultato non cambia! Mi auguro riescano a mettere a posto questo problema! Altra pecca sta in alcune opzioni mancanti nella modalità denominata “get real” dove dovrebbe essere, per esempio, possibile regolare anche la pressione delle gomme! Invece trovo impeccabile l’editor per campionati (con il quale mi sto divertendo parecchio) che mi fa affrontare un campionato con regole, circuiti e auto, selezionate direttamente da me. (a patto siano stati/e precedentemente acquistati ovviamente). Che dire….mi auguro che le migliorie citate in questo articolo di Dario siano di buon auspicio per far crescere questo simulatore, che nulla ha da invidiare a titoli più conosciuti e blasonati! 🙂

    Ciao
    Roberto

Top